.
Annunci online

TAEDIUMVITAE
Bella forza fare l'eroe nell'antichità, privo di coscienza sociale e vergognosamente aiutato dagli dei.


Diario


21 dicembre 2005





permalink | inviato da il 21/12/2005 alle 10:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


21 dicembre 2005


La propria impotenza è pericolosa quanto l’altrui prepotenza.
Stanislav Lec

Quando chiediamo un consiglio, in genere siamo alla ricerca di un complice.
Marchese di Lagrange

La facoltà di ingannare se stesso è il requisito essenziale per chi voglia guidare gli altri.
Tomasi di Lampedusa

L’esperienza è lunica profezzia dei saggi.
Alphonse de Lamartine

Se vogliamo che tutto rimanga com’è, bisogna che tutto cambi.
Tomasi di Lampedusa

La conoscenza non è conoscenza prima che qualcun altro sappia che tu sai.
Lucilio

Imparai a conoscere me stesso, e certo da allora non ho più riso e deriso di alcuno se non di me stesso.
Gotthold Lessing

La popolarità è un rasoio nelle mani di un bambino.
Principe di Ligne

Quando ti metti a saltare di gioia, bada che qualcuno non ti tolga la terra sotto i piedi.
Stanislaw Lec

Anche i cannibali salvano gli uomini dalle fauci dello squalo.
Stanislaw Lec

Mio figlio è molto intelligente. Da quando gli hanno detto che “scuola” si scrive senza “q”, scrive sempre “suola”.
Michele Leoni

Era così solare. Parlavi per un'ora con lei, ne uscivi abbronzato.
Daniele Luttazzi

Cosa vediamo dipende soprattutto da che cosa stiamo cercando.
John Lubbock

Aveva una cultura sterminata che mi metteva soggezione. Fu lei a rivelarmi che Joyce non era una scrittrice. E soprattutto che Kierkegaard non è il comandante dell'astronave Enterprise.
Daniele Luttazzi

Seguire l'esperienza puó farti sbagliare di tanto in tanto. Ma a non seguirla saresti veramente un asino.
Jesse Livermore

L’esperienza è l’unica profezia dei saggi.
Alphonse de Lamartine

Le decisioni sono un modo per definire se stessi. Sono il modo per dare vita e significato ai sogni. Sono il modo per farci diventare ciò che vogliamo.
Dalai Lama

Bisogna essere decisi anche per tergiversare.
Stanislaw Lec

Ursula Everglade, una ragazza di New York, venne brutalmente assassinata mentre trentotto vicini guardavano la scena dalla finestra evitando di intervenire. Per fortuna però in casi del genere non tutto restano a guardare senza far nulla. Alcuni non solo inseguono l'assassino, ma arrivano addirittura a ricattarlo.
Daniele Luttazzi

La moltitudine è sempre pronta ad ascoltare l’uomo forte, che sa imporsi a lei. Gli uomini riuniti in una folla perdono tutta la forza di volontà e si rimettono alla persona che possiede la qualità che ad essi manca.
Gustave Le Bon

A volte un atteggiamento rigido è conseguenza di una paralisi.
Stanislaw Lec

L’arte di governare richiede più carattere che intelligenza.
Thomas Lawrence

Un leader che vede le due facce delle cose non può comandare, o quantomeno non può farlo in buona fede.
Thomas Lawrence

Dio ha creato l'essere umano a sua immaggine, quindi perfetto in ogni sua parte, soltanto di una qualità lo ha privato: della fedeltà, ha preferito attribbuire questa dote al cane chissà perché.
John Limo

Per essere migliore, dovrei avere le sembianze dei nostri migliori amici, ma non ho questa fortuna, pertanto rimango umano e loro continuano ad essere cani.
John Limo

Potete ingannare tutti per qualche tempo, o alcuni per tutto il tempo, ma non potete prendere per il naso tutti tutto il tempo.
Abramo Lincoln

“L'uomo è fiero di essere tale, pertanto cammina a testa alta. Il cane è fiero di essere tale pertanto cammina a testa bassa”.
John Limo

È più difficile evitare di farsi guidare che guidare gli altri.
La Rochefoucauld

Il viaggio è veramente un corso di pazienza.
Principe de Ligne

La goccia scava la pietra.
Lucrezio

Tieni sempre presente che la tua ferma convinzione di riuscire è più importante di qualsiasi altra cosa.
Abraham Lincoln

Piacere e lavoro, all'apparenza tanto diversi, sono uniti tra loro da un legame naturale.
Livio

Oggi Tury mi ha detto: "Minchia, Sabbry, ma ci hai sempre le mani sudate! Quando ci camminiamo mano nella mano mi sembra di portare a spasso un capitone":
Luciana Littizzetto

Per avere successo, la prima cosa da fare è innamorarsi del proprio lavoro.
Suor Mary Lauretta

L'intelligenza è sterile se non ha la coscienza a reggerla.
Gina Lagorio

Pensa in modo sbagliato, se vuoi, ma in ogni caso pensa con la tua testa.
Doris Lessing

E chi di voi può, con tutto il suo ingegnarsi, aggiungere un solo cubito alla sua statura?
Vangelo secondo Luca

Bisogna essere decisi anche per tergiversare.
Stanislaw J. Lec

Oggi Tury mi ha detto: "Minchia, Sabbry, ma ci hai sempre le mani sudate! Quando ci camminiamo mano nella mano mi sembra di portare spasso un capitone!".
Luciana Littizzetto

È difficilissimo parlare molto senza dire qualcosa di troppo.
Luigi XIV

Nel 3000 A. C. i Sumeri scoprono che soffiando ripetutamente in un corno bucato si producono litri di saliva.
Daniele Luttazzi

L'uomo è quasi sempre tanto malvagio quanto gli bisogna.
Giacomo Leopardi

Passiamo più tempo a parlare male dei nemici che a dir bene degli amici.
Marcel Lenoir

Bisogna vivere come i gigli dei campi. E così voglio fare: baciata dal sole, lambita dal vento e pisciata dai dobermann.
Luciana Littizzetto

Il mio sguardo si stupisce, si inchina, il mio cuore chiude tutti i suoi cancelli, per meditare di nascosto sul miracolo - sei tanto bella!
Federico Garcia Lorca

L'intelligenza è sterile se non ha la coscienza a reggerla.
Gina Lagorio

Abele fu il primo a scoprire che le vittime morte non protestano.
Stanislaw J. Lec

Certe ragazze preferiscono essere belle piuttosto che intelligenti. Non hanno tutti i torti: moltissimi ragazzi hanno la vista più sviluppata del cervello.
Bill Laurence

L'occasione non fa solo i ladri, ma anche i grandi uomini.
Edwin Lichtenberg

È bene fare attenzione quando tutti vi loderanno
Luca evangelista

Qui io sto, non posso fare altro.
Martin Lutero

La noia è una malattia di cui il lavoro è un rimedio; il piacere è soltanto un palliativo.
Duca di Lévis

Nella sua grandezza il genio disdegna le strade battute e cerca regioni ancora inesplorate.
Abramo Lincoln

La mia famiglia era così povera che ogni Natale mio padre usciva di casa e sparava qualche colpo di pistola. Poi rientrava e a noi ragazzi diceva che Babbo Natale si era suicidato.
Jake La Motta

Tutti i grandi sono modesti.
Lessing

Il peggio che può capitare a un genio è di essere compreso.
Leo Longanesi

La pazienza è la più eroica delle virtù giusto perchè non ha nessuna apparenza di eroico.
Giacomo Leopardi

La goccia scava la pietra
Lucrezio

Recentemente, quando sono da solo, cerco di farla finita con la masturbazione. Chiedo a me stesso: ma perché non mi posso essere soltanto amico?
Richard Lewis ; )

L'intelligenza è sterile se non ha la coscienza a reggerla.
Gina Lagorio

Solo i geni e gli stupidi sono intellettualmente autosufficienti.
Stanislaw Lec

Bisogna moltiplicare le idee in modo che non vi siano guardiani sufficienti per controllarle.
Stanislaw Lec

Chi poco pensa troppo erra.
Leonardo Da Vinci

Ritardare al momento giusto è un'arte.
Stanislaw Lec

Le astuzie della volpe non entrano nella testa del leone.
John Lyly

Lo scienziato non è l'uomo che fornisce le vere risposte; è quello che pone le vere domande.
Claude Lévi-Strauss

Nei giganti anche le sottigliezze hanno dimensioni mostruose.
Stanislaw Lec

Il fulmine si illumina la strada da solo.
Stanislaw Lec

Festina lente (affrettati lentamente).
Massima latina

Più lontani si va e meno si apprende. Per questo l’uomo saggio non cammina e arriva. L’uomo saggio non pretende di essere maestro agli altri, né li considera come suoi discepoli: perché non ama né se stesso come maestro né gli altri come discepoli.
Lao Tzu

Un diplomatico è un uomo che si ricorda sempre del compleanno di una donna ma non si ricorda mai della sua età.
Robert Lee Frost ; )

Bisogna vivere come i gigli dei campi. E così voglio fare: baciata dal sole, lambita dal vento e pisciata dai dobermann.
Luciana Littizzetto ; )

Il più certo modo di celare agli altri i confini del proprio sapere è di non trapassarli.
Giacomo Leopardi

Non so mai quando fare la prima mossa. In genere aspetto la facesse lei. Ieri sera ad una festa una ragazza bellissima mi ha offerto da bere, e poi mi ha invitato a casa sua. Mi fa: "Scusa un attimo". Quando ritorna è completamente nuda. Si siede sulle mie ginocchia, comincia ad accarezzarmi, a baciarmi dappertutto, e allora ho pensato: "Daniele, questa occasione non fartela scappare!". E così mi sono fatto dare il suo numero di telefono. : )
Daniele Luttazzi

Quando se n'è arrivata la prof di Mate già mi stavo incazzata come un cobra! Quella mi fa: "Sabbrina facciamo i logaritmi!". Ma io ci ho detto: "Ohhhhh…. I logaritmi me li faccio a casa col Tantum Verde, quando ci ho le placche!". : )
Luciana Littizzetto

Clinton per difendersi ha detto che il sesso orale non è sesso. Ma se è vero, c'è una nigeriana sui viali che mi deve ridare un sacco di soldi
Daniele Luttazzi

La goccia scava la pietra
Lucrezio




permalink | inviato da il 21/12/2005 alle 8:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


18 dicembre 2005


  1. Ci sono due regole da rispettare per avere successo nella vita: 1. non dire mai tutto quello che si sa.
  2. MENTIRE : attività che si svolge copiosamente prima delle elezioni, durante la guerra e dopo la caccia. (Otto Von Bismarck)
  3. Non c'è uomo che non possa bere o mangiare ma, sono in pochi in grado di capire che cosa abbia sapore. (Confucio)
  4. Un amico è uno che sa tutto di te e nonostante tutto gli piaci.
  5. Provare è un diritto di tutti; Riuscire un onore di pochi
  6. Lo sciocco non perdona e non dimentica. L'ingenuo perdona e dimentica. Il saggio perdona, ma non dimentica.
  7. Un amico non è colui che ti asciuga una lacrima, ma colui che ti impedisce di versarla.
  8. Sapere ciò che è giusto e non farlo è vigliaccheria.
  9. Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori. (Fabrizio De Andrè)
  10. L'anima libera e' rara, ma quando la vedi la riconosci: soprattutto perche' provi un senso di benessere,quando gli sei vicino. (Charles Bukowski)
  11. Le satire che il censore capisce vengono giustamente proibite (Karl Kraus)
  12. Il genio è un uomo capace di dire cose profonde in modo semplice. (Charles Bukowski)
  13. Puoi essere seduto sul trono più alto del mondo ma... sarai sempre comunque seduto sul tuo culo!! (Montaigne)
  14. L'apprensivo s'aspetta sempre il peggio e, se questo non arriva, se ne cruccia. ..marco
  15. La lussuria è la sensualità che sa il fatto suo.
  16. Se la Storia insegnasse qualcosa non ci sarebbe più Storia.
  17. L'amore è la risposta che verrà, ma mentre aspetti la risposta, il sesso può stimolare delle domande davvero interessante. (W. Allen)
  18. Il galateo non c'impedisce di metterci le dita nel naso. Ci vieta solo di farlo in pubblico.
  19. La suprema felicità della vita è essere amati per quello che si è o, meglio, di essere amati a dispetto di quello che si è. (Victor Hugo)
    Bisogna sempre giocare lealmente, quando si hanno in mano le carte vincenti. (Oscar Wilde)




permalink | inviato da il 18/12/2005 alle 22:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


2 dicembre 2005





permalink | inviato da il 2/12/2005 alle 9:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


1 dicembre 2005

oggi...a 3mesi fa

cazzo cazzo...noi corriamo corriamo senza guardarci mai indietro...ogni tanto è bello fermarsi guardare al passato e sorridere...giorni, ore, minuti e secondi che passano la rutine ci uccide uccide ciò che siamo è normale svegliarci ogni giorno metterci in auto, treni e pulman per andare chissà dove a lavorare, studiare ecc...facciamo delle cose che si ripetono ogni settimana per annientarci a partire dal lunedì terminando la domenica anche se non lavoriamo lo facciamo sempre, nessuno rimane fermo li a pensare solo  a riflettere...io oggi con piacere ho notato come tutti i preti quando parlano si parano il culo a vicenda, e si guardano sempre alle spalle, parlano lentamente misurande bene le parole accorti a non mostrare il torace sono una brutta razza i preti...lucrano e vivono su ciò che non possiamo vedere o toccare in prima persona, chi più chi meno, tutti agiscono come se appartenessero ad un unico gruppo (tranne i francescani sono un gruppo a parte) tra di loro si fanno le scarpe, ma difendono l'istituzione giocano a scaricabarile e con la loro diplomazia e astuzia sarebbero degli ottimi politici tutti...tranne quei pochi che sono diventati preti per difendersi e vivono in un mondo di fiaba. i preti lucrano su qualcosa di personale che è la fede si è vero da sempre hanno avuto potere gli uomini di "religione" stregoni, maghi, preti, papi e santoni. tutti hanno qualcosa in comune, pochi ti trasmettono delle sensazioni forti che ti fanno capire che sono qualcos'altro...la maggior parte li vedi attenti a non farsi colpire copredosi dietro le loro vesti, li riconosci, sono quei preti che ogni 10parole l'undicesima è soldi (e la nona è sesso) sono brillanti nel rapportarsi con il pubblico (ottime doti di p.r.). si fare il prete è proprio come fare un lavoro qualunque c'è corruzzione in ogni ca,mpo è vero, ma la chiesa è qualla che in passato, ma ancora oggi specula di + ovviamente non facciamo di tutta l'erba un fascio ci mancherebbe, ma un prete...si riconosce a vista...ed è vero l'abito non fa il monaco, è il monaco che fa l'abito rendendolo inconfondibile.




permalink | inviato da il 1/12/2005 alle 20:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


28 novembre 2005


oggi è il mio compleanno...che tempo!




permalink | inviato da il 28/11/2005 alle 8:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


28 novembre 2005





permalink | inviato da il 28/11/2005 alle 0:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


27 novembre 2005


Un medico, un fisico e un politico stanno discutendo su quale sia la professione più antica.
Il medico dice: "La mia professione è certamente la più antica.Quando Eva è stata creata dalla costola di Adamo, quello è stato sicuramente un fenomeno medico".
"E' vero, commenta il fisico, ma prima dell'ordine c'era il caos. Solo un fisico può averlo fatto".
"Scusate, interrompe il politico, ma chi credete abbia creato il caos?"

Una delegazione sudafricana va in visita a Mosca e viene ricevuta con tutti gli onori. Dopo la visita della città ed un lauto pranzo, il sindaco invita la delegazione ad assistere allo sport nazionale Russo: la "roulette Russa":un solo proiettile nel tamburo, si fa girare il tamburo alla cieca, si punta la pistola alla tempia e si spara. Il capo delegazione rifiuta di provare e riparte per la sua terra. Dopo un mese, Mosca ricambia la visita, e dopo un giro del villaggio ed un pasto a base di serpenti e coccodrilli ripieni, il capo villaggio dice di avere anche loro lo sport nazionale: la "roulette Sudafricana" Conduce la delegazione Russa dentro una capanna dove sono disposte in cerchio e nude dieci giovani donne, quindi il capo villaggio dice al capo delegazione Russo:"volere provare? Ogni donna fare pompini bellissimi, ma una sola di loro.....è cannibala"



Due siciliani si incontrano: "Cammelo, guarda cosa ho comprato".
Tira fuori dalla tasca una pillola: "Si chiama Viagra!".
"E a che serve?".
"Con questa a letto... due, tre volte!".
"Minghia, ma allora e' un calmante!"




permalink | inviato da il 27/11/2005 alle 19:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


27 novembre 2005


""L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà. Se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio."
Italo Calvino (da Le città invisibili)




permalink | inviato da il 27/11/2005 alle 19:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


26 novembre 2005

pensare troppo fa male operazione 0pensieri alfa romeo...

ma cazzo non pensavamo già troppo poco???si compriamoci la macchina qualla lì ci và anche lapo con quella dai trans...ahma lapo è rock o è lento secondo me quando si droga e rock, ma come tutte le persone rock ha il cervello lento non mi dite che è già passato di moda questo tormentone di Celentano e il rock o lento? e il sudoku? mica è passato di moda anche quello cazzo  e ora che fo di bello?  




permalink | inviato da il 26/11/2005 alle 19:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia     novembre       
 
 




blog letto 60422 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Proverbio del giorno
la canzone della settimana
rubrica televisiva (oggi in tvvù)

VAI A VEDERE

car-kama-sutra
secret
partito della bellezza noi non abbiamo bisogno di lifting
complimenti
ma vaffanculo ti basta come link...
repubblica
il corriere
l'unità
il giornale
buuu
merda


CERCA